La Casa delle Tecnologie Emergenti “Infiniti Mondi – Napoli Innovation City” è un progetto del Comune di Napoli, finanziato dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ha l’obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un centro di innovazione specializzato su Metaverso, Web 3.0, Gaming/Gamification, Digital Storytelling, Quantum Computing e 5G, per sviluppare e testare prodotti, processi, servizi, startup e nuovi modelli di business nel settore delle Industrie Culturali e Creative.

Per il progetto della CTE il Comune di Napoli è capofila di un partenariato che comprende le Università di Napoli Federico II e L’Orientale, l’Accademia di Belle Arti di Napoli – i cui giovani designer hanno realizzato il logo di “Infiniti Mondi” – il Centro d’innovazione digitale Cefriel del Politecnico di Milano, i centri di ricerca e innovazione MedITech 4.0, Cnr – Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale e CeRICT Scarl, e imprese innovative come Tim, Spicy e One More Pictures.

Il programma di Incubazione e Accelerazione è coordinato da Spici srl – Società per l’Innovazione, la Cooperazione e l’Internazionalizzazione, che si avvarrà, per le attività di incubazione, di Fabbrica Italiana dell’Innovazione.

Il bando

Il bando mira a promuovere e supportare la fase di startup e di sviluppo di nuove imprese nel campo delle Industrie Culturali e Creative, attraverso la partecipazione a un percorso di incubazione, realizzato in partenariato con imprese, università, distretti tecnologici, laboratori pubblico/privati di ricerca, istituti di credito, investitori.

Il programma prevede servizi di formazione e orientamento imprenditoriale, tutoraggio dedicato, accesso alle facilities e alle opportunità offerte dalla CTE Napoli, tra cui spazi di coworking e laboratori tecnologici (Metaverso, Web 3.0, Gaming/Gamification, Digital Storytelling, Quantum Computing e 5G).

Chi può partecipare

Il presente Bando è finalizzato alla selezione di un massimo di 10 nuove idee di business nel campo delle Industrie Culturali e Creative, ed è rivolto a startup /spin-off universitari già costituiti, o a team che intendano costituirsi entro e non oltre 30 giorni dall’inizio del Programma, con un’idea tecnologica e di business con un focus specifico sulle Industrie Culturali e Creative.

I progetti candidati dovranno fare riferimento ad una o più delle seguenti tecnologie emergenti: Metaverso, Gaming/Gamification, Digital Storytelling, Web3, Quantum Computing, 5G/6G, Intelligenza Artificiale e Machine Learning, X-reality, Blockchain, IoT, Cybersecurity, NFT, Cloud/Edge computing, Simulation, nonché ad uno o più settori applicativi afferenti alle Industrie Culturali e Creative, qui richiamati a titolo indicativo e non esaustivo:

  • CULTURAL HERITAGE
  • AUDIOVISUAL SECTOR
  • GAMING AND GAMIFICATION
  • TOURISM
  • COMMUNICATION AND NEW MEDIA
  • PERFORMING ART, VISUAL ARTS & SHOW BUSINESS
  • ARCHITECTURE, DESIGN, ARTISTIC CRAFTS
  • LITERATURE, BOOKS AND PUBLISHING
  • EDUCATIONAL
  • MUSIC
  • CREATIVE DRIVEN SECTORS (fashion, packaging, consulting, agri&foodtech ecc.)
    Risorse finanziarie

I servizi erogati alle startup e team selezionati nell’ambito del presente Programma di Incubazione hanno un valore di mercato pari a 25.000 euro, per ciascun progetto selezionato.

Durata

Il programma di Incubazione della CTE di Napoli avrà una durata pari a 6 mesi: partirà dal mese di novembre 2023 e terminerà nel mese di maggio 2024. La durata del programma potrà subire proroghe e/o variazioni che verranno eventualmente comunicate a tutti i partecipanti selezionati.

Domande di partecipazione

I soggetti interessati a candidarsi al Programma dovranno presentare apposita domanda entro e non oltre il 19/11/2023 al seguente indirizzo PEC: ctenapoli@pec.it


Informazioni e chiarimenti

Tutte le informazioni relative al presente programma sono disponibili sul sito del Comune di Napoli, della CTE di Napoli, oltre che sul sito di SPICI e dei partner della CTE. Per ulteriori informazioni e chiarimenti, è possibile inviare una mail al seguente indirizzo: startup@spici.eu.

Visita il sito ufficiale della CTE di Napoli